Il Sole 24 Ore – Gruppo Macchia: Innovazione green e ambizione al servizio della transizione energetica

Condividi su
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

112 megawatt già in esercizio, 184 h fase di realizzazione, 325 In Iter autorizzati tra eolico onshore 8 fotovoltaico. E ancora 2,5 gigawatt di progetti In eolico offshore. Sono questi i numeri principali del Gruppo Macchia, una realtà emergente del Sud Italia che si sta imponendo sempre più nel panorama delle rinnovabili. Il Gruppo crede nell’energia verde per affermare che le fonti rinnovabili rappresentano Il futuro del Paese ed è per questo Impegnato nello sviluppo di Impianti eolici offshore/onshore fotovoltaici, nonché nella vendita di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Ha Inoltre in programma di produrre idrogeno e ossigeno da fonte rinnovabile, impiegando così parte dell’energia

per contribuire al processo di produzione di entrambi i gas, con l’obiettivo di reaIizzare nell’area industriale di San Nicola di Melfi, la più importante Hydrogen Valley del Sud Italia. Al momento Gruppo Macchia sta portando avanti lo sviluppo di due importanti impianti eolici offshore: Il progetto “Golfo di Taranto”, per una capacità di potenza installata pari a circa 1.6 GW, e il progetto “Montalto di Castro” in sviluppo nella acque antistanti tra Montalto di Castro e Civitavecchia, per una capacità di potenza installata pari a circa 900 MW.
Diceva Benjamin Franklin “L’energia e la persistenza conquistano tutte le cose“. Ed è proprio su questi due pilastri che il Gruppo Macchia fonda la propria missione d’inpresa.